Alla scoperta del Kenya

Il Kenya offre innumerevoli occasioni di relax, divertimento, sport e avventura attraverso uno scenario paesaggistico d’eccezione. Un mix perfetto tra catene montuose, aree desertiche, praterie verdeggianti, savana e spettacolari litorali marittimi.

Il Kenya ospita più di 60 tra parchi naturali e riserve quali Amboseli, Tsavo, Masai Mara, solo per citare i più celebri, a cui si affiancano città cosmopolite come Nairobi e Mombasa, e una costa assolata lambita dalla calde acque dell’Oceano Indiano.

Se a Malindi si trovano i resort più esclusivi, le lunghe spiagge bianche e un ambiente internazionale, a Watamu si respira ancora il clima dell’africa non conquistata dal turismo di massa in cui l’atmosfera è rilassata e il trascorrere del tempo è segnato dal sole.

L’esperienza più emozionante riservata al Kenya è quella del safari. Un’avventura indimenticabile durante la quale si avrà modo di incontrare i veri protagonisti di questi luoghi: gli animali. Tutte le città del Kenya rispecchiano la strana fusione delle dominazioni portoghese, araba e inglese ma Mombasa ne è sicuramente il risultato più incredibile.

Il nucleo antico della città è un’isola, dove il profumo dei datteri maturi si mescola con quello del pesce appena pescato ed è singolarmente affascinante.  Situato sulla costa orientale dell’africa, il Kenya è attraversato dall’equatore e confina ad est con la Somalia, a nord con l’Etiopia e il Sudan, a ovest con l’Uganda e a sud con la Tanzania.

Le sue coste a est sono lambite dall’Oceano Indiano, mentre a ovest dal Lago Vittoria. Imponente il fenomeno delle maree, quando per due volte al giorno, l’oceano  si ritira per centinaia di metri lasciando scoperto il fondale marino. Le passeggiate fino alla barriera corallina durante la bassa marea vi stupiranno per la bellezza dello scenario che si presenta.

Consultare sempre il calendario esposto con gli orari giornalieri della bassa e dell’alta marea.